L'iniziativa si rivolge agli studenti delle scuole superiori che intendano svolgere il programma di alternanza scuola-lavoro in uno studio legale sul territorio di competenza dell'Ordine degli Avvocati di Milano

Con l'alternanza scuola-lavoro, disposta per legge a partire dal 2015, viene introdotto un metodo didattico e di apprendimento sintonizzato con le esigenze del mondo esterno che chiama in causa anche gli adulti, nel loro ruolo di tutor interni (docenti) e tutor esterni (referenti della realtà ospitante). 

L'Ordine ha sviluppato questo progetto a partire dal dicembre 2015, esercitando un ruolo di intermediazione tra la domanda (degli istituti) e l'offerta (degli studi legali), tentando di coniugare l'accoglienza alla vocazione professionale, segnalata dagli studenti attraverso gli istituti, con la disponibilità dei professionisti. L'iniziativa è stata sviluppata nell'ambito di un Protocollo di intesa con l'Ufficio Scolastico Regionale (USR) lombardo.

Nel 2016 è stato possibile accogliere 40 studenti provenienti da 12 istituti, con esiti pienamente soddisfacenti per tutte le parti coinvolte.